ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO, NUOVA DIRETTIVA UE

0
51

È stata pubblica sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea  la Direttiva (UE) 2020/2184 del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2020 concernente la qualità delle acque destinate al consumo umano. La direttiva, in vigore dal 12 gennaio del 2021, abroga la precedente direttiva sull’acqua potabile (direttiva 98/83/CE) con effetto dal 13 gennaio 2023 e stabilisce il quadro giuridico inteso a proteggere la salute umana dagli effetti negativi derivanti dalla contaminazione delle acque destinate al consumo umano, garantendone la salubrità e la pulizia.

Tra le principali novità vi sono:

– L’approccio alla sicurezza basato sul rischio

– Le prescrizioni minime che tutte le acque destinate a tal fine dovrebbero soddisfare

– Le disposizioni che gli Stati membri, in collaborazione con i fornitori, devono adottare per garantire che le stesse non contengano microrganismi e parassiti, né altre sostanze che, a seconda delle quantità o concentrazioni, possono rappresentare un potenziale pericolo per la salute umana.

– L’introduzione di nuovi parametri chimici nell’Allegato I Parte B (Clorato, Clorite, Bisfenolo A, Epicloridina, Acidi aloacetici, Microcistina-LR, PFAS, Uranio).

Clicca qui per scaricare il testo ufficiale della Direttiva

FONTE: Gazzetta Ufficiale dell’UE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui