Giovedì 10 ottobre a Firenze l’inaugurazione della mostra “Terremoti d’Italia”

25

Tra gli eventi della Settimana nazionale della Protezione civile, la mostra con la stanza sismica e la città sismica permette, in sicurezza, l’esperienza del terremoto, osservandone direttamente e da vicino gli effetti.

Giovedì 10 ottobre verrà inaugurata a Firenze la mostra itinerante “Terremoti d’Italia” realizzata dal Dipartimento della Protezione civile. L’iniziativa è promossa dalla Città Metropolitana di Firenze, in collaborazione con lo stesso Dipartimento, e con la partecipazione di Comune di Firenze e Regione Toscana nell’anno in cui ricorrono i cento anni del terremoto di Vicchio del 19 giugno 1919 e in occasione della prima settimana nazionale della Protezione Civile.

Terremoti d’Italia punta a stimolare i cittadini, in particolare i più giovani, a un ruolo attivo nel campo della prevenzione. Il percorso espositivo, realizzato dal Dipartimento della Protezione Civile, si articola in più aree: si parte dalla conoscenza del fenomeno fisico, e dagli strumenti utilizzati per misurarne la forza, per passare poi alla storia e alla pericolosità sismica del nostro Paese, per affrontare i temi della vulnerabilità delle città e delle costruzioni, degli accorgimenti per rendere più sicura la propria abitazione, dei comportamenti da adottare prima, durante e dopo situazioni di rischio, arrivando poi ai due spettacolari simulatori sismici, appositamente progettati per riprodurre il movimento sismico.

Centrale è infatti l’esperienza diretta: attraverso la stanza sismica e la città sismica i visitatori – guidati in tutto il percorso espositivo dai volontari dell’associazione LARES Italia – potranno vivere in sicurezza l’esperienza del terremoto, osservandone direttamente e da vicino gli effetti.

In occasione della tappa fiorentina, la sezione della mostra dedicata alla misurazione del fenomeno sarà arricchita da due preziosi sismografi storici: il Galli-Brassart del 1885 e l’Agamennone del 1899, per gentile concessione del Museo dei Mezzi di Comunicazione (MUMEC) di Arezzo.

L’inaugurazione della mostra si terrà giovedì 10 ottobre alle ore 17 in Piazzale Vittorio Veneto a Firenze. Alla cerimonia di apertura parteciperanno il direttore generale del Dipartimento della Protezione Civile, Mauro Dolce, e il Capo di Gabinetto della Città Metropolitana di Firenze, Giovanni Bettarini.

La mostra resterà aperta tutti i giorni, festivi compresi, fino al 3 novembre 2019 con il seguente orario: 9.00 – 13.00 / 14.00 – 18.00. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il numero 055414110 dalle 9 alle 13 o inviare una mail all’indirizzo protezionecivile@cittametropolitana.fi.it